seo Ottimizzazione SEO

Ottimizzazione SEO e campagne SEM

SEO Vs SEM

Una cosa da non trascurare quando si realizzato un sito web è l’ottimizzazione organica (naturale), ed il suo posizionamento sui motori di ricerca.

Un sito non ben indicizzato è un sito che non ha senso d’esistere. L’obiettivo di un sito web è, infatti, quello di fare conoscere la mondo la nostra azienda e di avere maggiore visibilità.

Quali sono alcune accortezze da non dimenticare in ottica SEO e di cui Google tiene conto?

Innazitutto precisiamo che bisogna tener conto di quanti “competitor” ci sono nel nostro settore. Se abbiamo a che fare con grandi aziende, sarà veramente difficile posizionarci fra le prime pagine.

Allora che fare?

Concentriamoci su un: “settore di nicchia” (spedifico), in maniera tale da avere un “posizionamento” privilegiato sui “motori di ricerca”, in quanto “unici” (o quasi) nel nostro specifico settore.

Ma a livello di realizzazione di siti web, che caratteristiche dovrebbe avere un sito per essere ottimizzato?

Qui di seguito un elenco delle cose che non devono mancare sul tuo sito web:

  • Sito veloce e prestante: in termini di tempi di caricamento. Si consiglia un tempo di caricamento non superiore ai 5s.
  • Sito responsive: a parità di condizioni, è preferibile un sito responsive (adattabile a tutti i dispositivi fissi e mobili), rispetto ad un sito che non lo è.
  • Presenza di “protocollo https” ( ovvero: “lucchetto verde”: “sito sicuro”). Un “bel” “lucchetto rosso” con la scritta: “sito non sicuro”, allontanerebbe i potenziali clienti.
  • Url seo friendly: con url non schematizzati come segue, es.: “www.miosito.it/1234?ID222” ma contente il titolo vero e proprio dell’articolo/pagina, es: “www.miosio.it/titolo-articolo/”
  • Assenza di pagine e contenuti duplicati o copiati
  • Assenza di “broken link” (o link “rotti”) e pagine 404
  • Configurazione ottimale del file: “.htaccess”
  • Presenza del file robots.txt
  • presenza della sitemap.xml
  • Ottimizzazione immagini: rinominate correttamente e compresse
  • Pubblicazione costante e regolare di contenuti: originali e pertinenti .

Per far tutto ciò: avrai bisogno di un professionista del settore.

Dovrai tenere conto che, vista la gran mole di siti esistenti e la gran quantità di “competitor” già affermati, è sempre più difficile posizionarsi fra le prime tre pagine di Google.

Adesso parliamo di SEM o Search Engine Marketing.

Di cosa si tratta?

Di campagne sponsorizzate e pagamento sia tramite Google Ads che tramite le inserzioni e promozioni sui Social Network.

Ed anche in questo caso dovrai essere bravo (tu o il professionista che curerà il tuo SEM) a scegliere:

  • Parole chiavi pertinenti
  • Contenuti originali e creativi
  • Descrizioni e titoli che attirino l’utente
  • Immagini creative che attraggano.

Hai ancora dubbi?

Richiedi un preventivo gratuito.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione) e cookie di terze parti per fornire dato statistici sui social media fra cui su Facebook . . Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore Cookie policy (leggi di più…)